CONTESA DELLO STIVALE

GRUPPI

CONTESA DELLO STIVALE

GRUPPI

GRUPPI

Tamburi Storici

Il tamburo nel Medioevo veniva usato per accompagnare gli annunci e i proclami nelle piazze. Venivano affiancati da una serie di chiarine e di sbandieratori come strumenti di comunicazione messaggi e in guerra scandivano il tempo di marcia. Oggi il suo suono scandisce i momenti ufficiali della Contesa, accompagnando anche il corteo dei figuranti. Il Gruppo Tamburi Storici della Società dello Stivale nasce sin dai primi anni della rievocazione, si esibisce suonando due diversi tipi di tamburi: imperiali e rullanti, con i quali riesce a creare sonorità suggestive.
Responsabile: Stefano Carloni

GRUPPI

Tamburi Coreografia

Il gruppo Tamburi di Coreografia della “Società dello Stivale” nasce dall’impegno e la passione di alcuni componenti del già presente Gruppo Tamburi Storici dell’Associazione che hanno voluto cimentarsi in qualcosa di più scenografico e  coreografico appunto. L’impegno negli anni ha permesso di avere uno spettacolo di coreografie ritmate create dagli stessi componenti, unico nel suo genere, e un ulteriore gruppo di musici che anima il corteo storico e la città tutta, specialmente durante le feste medievali.
Responsabili: Lillini Andrea e Valentini Luca

GRUPPI

Tamburini

Dalla voglia di tramandare passione e tradizioni nasce, all’interno dell’Associazione, il gruppo Tamburini della Società dello Stivale, dedicato ai bambini che hanno compiuto i 6 anni di età. Il gruppo ha riscontrato sin dai primi anni notevole successo, tanto che abbiamo persino una lista di attesa per entrare a farne arte. Il veder crescere le nuove generazioni è fonte di orgoglio e soddisfazione per i Gruppi Tamburi e l’Associazione tutta. E’ composto da 24 elementi tra rullanti e imperiali, divisi in due gruppi che si esibiscono il sabato, giornata della Contesa completamente dedicata ai bambini.
Responsabili: Lucignano Ilario e Nitrati Gianluca

GRUPPI

Gruppo Chiarine

La Chiarina è una tromba di concezione molto semplice in uso sin dall’epoca romana. In passato questo strumento veniva impiegato per comunicare segnali di guerra o festività. Il nome di chiarina deriva dal suono che essa emette, attraverso un corpo abbastanza lungo, di tipo acuto, limpido e chiaro. Le chiarine fanno parte del gruppo Musici della Società dello Stivale. Insieme ai tamburi, accompagnano e danno movimento al corteo e alle varie esibizioni.
Responsabile: Raffaelli Stefano

GRUPPI

Sbandieratori

Il Gruppo Sbandieratori ha caratterizzato, sin dai primi anni della “Contesa dello Stivale”, con le sue coreografie ogni edizione della Contesa grazie ai loro numeri e alle loro bandiere rappresentanti i colori della tradizione e l’Associazione. Nel Medioevo gli sbandieratori viaggiavano prevalentemente al seguito degli eserciti e servivano per poter comunicare a distanza, sopratutto per quanto riguardava gli spostamenti strategici da  effettuare.
Responsabili: Benigni Teo, Stacchiotti Claudia

GRUPPI

Sbandieratori

Il Gruppo Sbandieratori ha caratterizzato, sin dai primi anni della “Contesa dello Stivale”, con le sue coreografie ogni edizione della Contesa grazie ai loro numeri e alle loro bandiere rappresentanti i colori della tradizione e l’Associazione. Nel Medioevo gli sbandieratori viaggiavano prevalentemente al seguito degli eserciti e servivano per poter comunicare a distanza, sopratutto per quanto riguardava gli spostamenti strategici da  effettuare.
Responsabili: Benigni Teo, Stacchiotti Claudia

GRUPPI

Cannonieri e Balestrieri

Il gruppo Cannonieri e Balestrieri nasce, all’interno di questa Associazione, un po’ per gioco ed un po’ per passione di un gruppo di amici di ricostruire e simulare, con spade e bastoni, i duelli tipici del Medioevo.
Completa il tutto il cannone e la balestra che hanno ricostruito interamente a mano seguendo documenti storici e manuali dell’epoca.
Responsabile: Marco Pallocchini

GRUPPI

Arcieri di San Michele

Nasce, all’interno dell’Associazione “Società dello Stivale”, dall’unione di persone che per curiosità, passione e esperienza hanno voluto ridare nuova vita al gruppo. Il nome fa riferimento all’Arcangelo Michele, protettore della nostra città. L’impegno e la buona preparazione storica hanno permesso già dal primo anno di dimostrare, in spazi ristretti , come venivano impiegati in battaglia gli arcieri medievali, unico corpo regolare di tutti gli eserciti del tempo.
Responsabile: Elisa Pittura